EUGENIO BENETAZZO: FUORI DAL CORO

EUGENIO BENETAZZO, classe 1973, laurea in economia aziendale con indirizzo in economia degli intermediari finanziari all'Universita' Statale di Modena e Reggio Emilia e successivi Master di specializzazione Assoconsulenza per Consulenti di Investimento ed ISFOA in Pianificazione Societaria e Fiscale Internazionale. Ha iniziato il proprio percorso professionale in qualita' di consulente associato presso un importante Studio Fiscale e Tributario a Vicenza. Successivamente ha intrapreso con successo la carriera di Consulente di Investimento Indipendente e di trader professionista operando a livello internazionale in particalore tra l'Italia e Malta. Socio Ordinario Assoconsulenza,autore dei due best seller Duri e Puri e Best Before, attualmente dopo esserne stato promotore e socio fondatore ricopre il ruolo di presidente del consiglio di amministrazione della societa' Deltoro Holding SpA specializzata nell'attivita' di trading immobiliare e mobiliare esercitata in conto proprio.

Libero docente di Gestione di Portafoglio e degli Investimenti Patrimoniali in seno all'ateneo ISFOA Libera e Privata Universita' Internazionale con sede a Lugano e legalmente autorizzata con delibera del presidente del Consiglio di Stato e Repubblica del Canton Ticino, e' un apprezzato opinionista ospite fisso di numerose trasmissioni radiofoniche e televisive a diffusione nazionali ed editorialista di importanti testate economico finanziarie cartacee e digitali. I suoi show finanziari, con i quali cattura l'attenzione del pubblico italiano da Trieste a Palermo, unici ed irripetibili per il taglio informativo assolutamente indipendente ed autonomo, gli hanno valso il soprannome di Beppe Grillo dell'Economia.

A livello istituzionale ricopre la carica di vicepresidente Assoconsulenza con delega sull'area Pianificazione Patrimoniale e Fiscale.

 

LA TEORIA ECONOMICA DEL DODO

di Eugenio Benetazzo Vice Presidente Assoconsulenza www.assoconsulenza.com

Il dodo è stato un simpatico pennuto inetto al volo vissuto sino alla fine del XVII secolo nell'Isola di Mauritius, alto poco più di 70 cm, dall'andatura goffa vista l'atrofizzazione delle ali, sviluppò abitudini alimentari e di nidificazione nel terreno: ha ispirato anche un personaggio dei fumetti Disney (Spennacchiotto, l'inventore che faceva concorrenza ad Archimede). Leggi articolo...

 

OTTOBRE ROSSO

Aspettando il default? di Eugenio Benetazzo.

Riceviamo ogni giorno bombardanti rassicurazioni da portavoce di organi istituzionali che il peggio sembra sia passato e che per rilanciare l'economia bisogna solo iniziare a spendere e consumare. Tutto questo in evidente contraddizione con quanto si sta paventando invece negli States, innanzi alla più grande crisi occupazionale della loro storia, forse peggiore di quella degli Anni Trenta. Leggi articolo...

 

RESTA DI STUCCO E' UN BARBATRUCCO

Preparatevi al prossimo bubbone finanziario di cui parleranno i giornali nei prossimi mesi ovvero la valorizzazione ed il prezzo delle azioni di banche che non sono quotate nei mercati di borsa. Il caso Popolare di Vicenza sta già facendo da apripista. Leggetevi il redazionale recentemente pubblicato sul Giornale di Vicenza e capirete di cosa sto parlando. Cerchiamo di fare chiarezza o se non altro di far comprendere i possibili rischi a cui ci si espone acquistando le azioni di banche che non sono soggette alle quotazioni dei mercati. Leggi l'articolo...

 

OBBLIGAZIONI E VASELINA

Lo avevo già predetto nel Maggio del 2006, il miglior investimento per gli anni a venire sarebbe stato l'acquisto di azioni di società che producono vaselina, perchè ve ne sarebbe stata una fortissima richiesta nel successivo biennio. Andate a rileggervi quello spiritoso redazionale per capire perchè adesso la vasellina è ampiamente richiesta dai piccoli risparmiatori italiani. Iniziamo con lo svegliare tutte quelle persone che dormono nell'innocente torpore accompagnato dalle affermazioni rassicuranti delle nostre autorità istituzionali che non sanno più come tranquillizzare il pubblico risparmiatore italiano. Leggi l'articolo...

 

INTERVISTA SU MAX NOVEMBRE 2008

predicatore finanziario, Eugenio Benetazzo aveva previsto tutto tre anni fa: il crack, la recessione, il panico... siamo andati a scovarlo e ci siamo fatti spiegare come andrà a finire. se mai finirà... Leggi l'articolo...

 

ULTIMO CONTANGO A PARIGI

Dai corridoi delle sale di negoziazione si sussurra che una prestigiosa banca francese per recuperare le perdite non ancora definitivamente capitalizzate, prodotte con sconsiderate speculazioni in obbligazioni strutturate, abbia investito ingenti quantitativi di denaro (attraverso delle apposite società veicolo) in contratti future al rialzo sul crude oil (leggasi petrolio). A Parigi, perchè è lì che risiede la sede operativa della banca, questa decisione è stata implementata in seguito al contango del petrolio. Con questo termine, negli ambienti borsistici legati alla compravendita delle merci, si suole identificare una singolare condizione di mercato in cui i prezzi a pronti sono inferiori di quelli a termine. In buona sostanza questo significa che acquistare petrolio attraverso un contratto future che abbia consegna fisica a 3 mesi costa meno rispetto ad una medesima fornitura che invece abbia consegna a 12 mesi. Leggi l'articolo...

 

ONCE WE WERE BANKERS

Once we were bankers, cioè una volta eravamo banchieri, così si presenteranno tra dieci anni davanti ad una pinta di birra in un qualche squallido pub di alcolizzati, molti consiglieri di amministrazione di istituti di credito e di banche d'affari che sono destinati a fallire nei prossimi trimestri. Ormai le prime pagine dei giornali si sprecano con titoli sempre più drammatici del tipo siamo innanzi ad un altro 29, i mercati collassano come nel 29, panico in borsa come nel 29 e così via ricalcando su questo stile.  E pensare che quando due anni fa scrissi prima, Duri e Puri: Aspettando un nuovo 1929, e successivamente, Best Before: Preparati al peggio, venni letteralmente bannato come un ridicolo catastrofista e censurato da quasi tutti i forum finanziari per il pessimismo ostentato.Leggi l'articolo...

 

BRONTOLO, PISOLO E JESOLO

Cominciamo a fare un bilancio a consuntivo sulla fine dell'ultima stagione turistica e vediamo se troviamo dei punti di tangenza con il più grande salvataggio finanziario della storia americana sui due colossi Fannie Mae e Freddie Mac. In prima battuta abbiamo i mass media che sembrano non accorgersi di come in Italia ci sia stato un crollo delle presenze turistiche, stiamo parlando di un milione di turisti in meno, corrispondenti a un - 35 % per le giornate feriali ed un - 15 % nei weekend. Dati che fanno decisamente crollare una delle industrie più floride che avevamo un tempo in Italia: quella turistica. L'incoming turistico si è ormai modificato già da qualche anno, trasformandosi in orde di famiglie morte di fame dell'Europa dell'Est (unite a quelle italiane) che passano una settimana nella Riviera Adriatica in alberghi da 20 euro a notte. Prendete Rimini (una volta la capitale del turismo italiano) e guardate come si è trasformata progressivamente in nemmeno dieci anni. Leggi l'articolo...

 

TEX AND THE CITY

Il miglior investimento che possiate fare nei prossimi semestri è acquistare azioni di società che producono e vendono camper e roulotte. Perchè ve ne sarà sempre più bisogno. Lasciatemi raccontare la ingloriosa fine che ha cambiato profondamente la vita del mio collega corrispondente da Londra, L. Tessaro, che tra di noi analisti chiamiamo scherzosamente in amicizia Tex.

Tex ha ricoperto il ruolo di Credit Strategist per una prestigiosa banca d'affari, vivendo e lavorando per quasi cinque anni nella City, il famoso distretto finanziario indipendente di Londra, il kilometro quadrato più costoso al mondo in cui banche, fondi di investimento e grandi investitori istituzionali decidono le sorti di popolazioni e nazioni nel pieno rispetto dell'unico dio a cui prostrarsi: il profitto indiscriminato. Leggi l'articolo...

 

ASPETTANDO IL BANCO GIOVANI MARMOTTE

Con il termine inglese bank runs si identifica una richiesta contemporanea e massiva di rimborso dei depositi presenti presso un determinato istituto di credito. Le scene che abbiamo visto l'estate scorsa innanzi alle filiali della Banca Northern Rock rappresentano un tipico esempio di bank runs ovvero traducendo letteralmente una corsa alla banca per prelevare il contante ivi depositato. L'attuale congiuntura che stanno vivendo i mercati finanziari del pianeta (innanzi alla peggiore crisi economica dal dopoguerra ad oggi, secondo Alan Greenspan) sollevano non poche considerazioni e perplessità in merito ai sistemi di tutela dei depositi attualmente in essere per contrastare e gestire gli effetti di una crisi strutturale dell'intero sistema creditizio. Consideriamo a riguardo che alcune delle più grandi banche del mondo (ed in teoria anche le più solide e sicure) sono state recentemente in prossimità di un default finanziario, prospettiva impensabile fino a cinque anni fa.Leggi l'articolo...

 

IL SIGNORE SENZA ANELLI

Ecco come sta finendo quest'epoca: con il padre di famiglia che porta al banco dei pegni gli anelli di fidanzamento, le fedi nuziali della mamma e gli orecchini della nonna. Pur di racimolare qualcosa, ora si è disposti a tutto. Si vendono i gioielli di famiglia per pagare le rate del mutuo, le bollette di casa e la borsa della spesa. Un comportamento che testimonia il capolinea di un viaggio iniziato circa 3/4 anni fa: un viaggio intrapreso quando i tassi di interesse toccavano il loro minimo storico, un viaggio che aveva illuso molti facilitoni che consumare ed acquistare a debito era possibile e conveniente, addirittura facile. Leggi l'articolo...

 

FUGA DA BANCATRAZ

Recentemente è uscito l'ennesimo report di Assogestioni che dimostra come il sistema bancario sia profondamente in crisi. Sia chiaro che questa crisi nulla a che vedere con quella dei mutui e del settore immobiliare, in quanto grazie a vergognose operazioni di cartolarizzazione, le banche hanno trasferito il rischio che correvano con i mutui ballerini recentemente erogati dalle loro tasche a quelle dei piccoli risparmiatori attraverso la creazione di fondi immobiliari di investimento che hanno nella loro pancia questi mutui con la miccia accesa. Leggi l'articolo...

 

ORAFI SULL'ORLO DI UNA CRISI DI NERVI

Chi l'avrebbe mai detto che il tessuto imprenditoriale orafo di Vicenza sarebbe stato una vittima (inaspettata) della globalizzazione: per decenni la città del Palladio è stata la capitale mondiale dell'artigianato orafo, mentre adesso detiene il simbolico primato italiano di maggior numero di locali per lap dance entertainment, a dissacrante dimostrazione che qualcos'altro tira sempre più del metallo giallo ! Il crollo della produzione orafa non lascia tanto spazio all'immaginazione, letteralmente dimezzata dalle oltre 500 tonnellate di alcuni anni fa: si è assistito ad un autentico ridimensionamento del tessuto imprenditoriale, anche se più di selezione naturale, come vorrebbe definirla qualcuno, a mio avviso si tratta di una preoccupante decimazione. Leggi l'articolo...

 

FARLOCCOLANDIA: MUTUI, PERIZIE & COMPANY

Farlocco è un termine dialettale tipico nel Nord Italia utilizzato per individuare un'operazione fasulla o peggio ancora falsa, frutto generalmente di un imbroglio o una truffa. Farloccolandia è il nomignolo che mi sento di dare al nostro paese sulla base del comportamento del suo sistema bancario e parabancario. Sembra infatti che a distanza di qualche anno si stia riproponendo lo Schema Parmalat nella sua piena onnipotenza. In che consisteva lo Schema Parmalat, per chi non lo sapesse ancora ? Molto semplice: quando una banca si rendeva conto che il prestito effettuato alla nota azienda di Collecchio era ormai inesigibile o inescutibile, allora si inventava una emissione obbligazionaria cartolarizzando il credito vantato alla Parmalat e si offrivano le fenomenali tranche obbligazionarie al pensionato babbaleo di turno. In questo modo si trasferiva il rischio di insolvenza (tipico dell'attività bancaria) sulle tasche dei suoi ignari correntisti o investitori. Leggi l'articolo...

 

 

 

 

Torna alla Home Page>>

Archivio News Blog Assoconsulenza >>

Archivio News I semestre 2008>>

Archivio News II semestre 2008>>

 

 

Sede Legale Internazionale 521 Fifth Avenue New York USA 

Sede Legale Nazionale Piazza Affari, Via della Posta 8 Milano Italia

Telefono Numero Verde 800 13 47 54

info@assoconsulenza.eu

 

Partner web

Miludasite mark agency

 

ASSOCIAZIONE - SOCI - FORMAZIONE - GALLERIE - LINKS

 

________________

Stefano M. Masullo

ASSOCIAZIONE

SOCI

FORMAZIONE

GALLERIE

LINKS

banner5febred

Rassegna Stampa

Pubblicazioni

Attestazioni e Riconoscimenti

Normativa MIFID

Convegno MIFID

MIFID e Classificazione Clientela

Tutela del Consulente

Professione Consulente

Hedge Fund e Forex

Il Mercato Forex

Osservatorio Finanziario

APPROFONDIMENTI

a cura di Stefano M. Masullo, wap-mag.com

Osservatorio Valutario

a cura di Cesare Mallia, Sintesi Consult

Osservatorio IFIIT

a cura di Stefano M. Masullo, wap-mag.com

I Consigli di Stefano M. Masullo

a cura di Stefano M. Masullo, Eurosopa

a cura di Eugenio Benetazzo, benetazzo

Osservatorio Materie Prime

a cura di Massimo D'Ambrosio

Contributi Soci Assoconsulenza

a cura di Stefano M. Masullo, Eurosopa

Archivio News Blog Assoconsulenza >>

Scheda di Iscrizione

Il Caso Assoconsulenza

Lettera a Romano Prodi

Angelo Dejana

Namibia Report 2007

I Porti di Ulisse

De Vittori SA

Sintesi SpA

Il Mediatore Creditizio

Il Mediatore Creditizio 2

Relazione Annuale AIBE

DOCUMENTI

Banche Islamiche

Shirkah Finance

La crescita della Finanza Islamica

Finanza Islamica e Bahrein

Glossario di Finanza Islamica

Finanza Islamica a Milano

Presentazione Mohamad Bakkar

Presentazione Duncan Smith

Presentazione Federica Miglietta

Presentazione Vincenzo Paparo

Masullo su Shirkah Finance

Relazione Hatem Abou Said

Finanza Islamica su W&P Magazine

FINANZA ISLAMICA

Capitali Russi in Italia

Rossia Magazine

FINANZA IN RUSSIA

Osservatorio Legale

a cura di Rosanna Cafaro, rosannacafaro.it

W&P Magazine

Calendario 2009

Archivio W&P

Rassegna Stampa W&P

WORLD & PLEASURE MAGAZINE

a cura di Nicola Antonucci, ComplexLab.com

Osservatorio Scenari Complessi

Fuori dal Coro

a cura di Onelio O. Francioso

Osservatorio Astrofinanza

a cura di Stefano M. Masullo, wap-mag.com

Osservatorio Luxury

a cura di Stefano M. Masullo, wap-mag.com

Osservatorio Protagonisti

a cura di Pierpaolo Molinengo, newspages.it

AnimatedModernSignNew1a2a2a3a

Osservatorio Immobiliare

a cura di Salvatore Gaziano, moneyreport.it

Osservatorio Money

a cura di Stefano M. Masullo, wap-mag.com

AnimatedModernSignNew1a2a2a3a2

Osservatorio Fiscale

a cura di Stefano M. Masullo, wap-mag.com

Osservatorio Normativo

AnimatedModernSignNew1
AnimatedModernSignNew1a
shirkahmini
copertinamini
RossiaCopertina012008
wap06
AnimatedModernSignNew1a2a2a3a2a
AnimatedModernSignNew1b

a cura di Gianfranco Chierici, unisfoa.ch

Osservatorio ISFOA

AnimatedModernSignNew1a2a2a3a2a1
AnimatedModernSignNew1a1

a cura di Fabio Sipolino, financialpolis.com

Osservatorio FINANCIAL POLIS

AnimatedModernSignNew1a2a2a3a2a1b
wap06a
ASSOCONSULENZA